L' AUTO CON L'ATTICO

Per dimostrarsi un completo strumento di libertà l’automobile deve svincolarsi da case, alberghi e ristoranti. La soluzione è la tenda da tetto.

Le nostre care automobili (care in tutti i sensi) hanno un problema: soddisfano le necessità di spostamento – anche se con sempre maggiori difficoltà nelle grandi città e sulle direttrici delle vacanze – ma rimangono strumenti limitati quasi esclusivamente in questo rigido ambito. Un po’ poco per un veicolo che drena dall’acquisto, alla manutenzione, alle spese correnti così gran parte delle nostre risorse ma che per la sempre maggiore rigidità di spazi interni e ingombri esterni mal si sposa con altre essenziali funzioni umane: dal dormire, al mangiare, al vivere. Certo è difficile pensare a un’auto buona per tutte le stagioni: dalla quotidianità degli angusti spazi cittadini alla periodica libertà di quelli più ampi della vacanza. Ma se l’automobile vuole rinnovare sé stessa, trovare e mostrare nuovi stimoli d’impiego (e quindi dal punto di vista del marketing nuove motivazioni di acquisto) deve essere in grado di reinventarsi per proporsi in una nuova veste polifunzionale: non più solo mezzo di trasporto da A a B, ma capace di diluire il suo inevitabile costo su diverse attività, nel quotidiano, nel lavoro, nel tempo libero. La nascita della categoria dei SUV compatti sembra andare in questa direzione, con ingombri esterni non eccessivi (ma comunque la città dovrebbe essere il regno d’elezione del trasporto pubblico) e con spazi interni e tetti capaci di ospitare attrezzature per il tempo libero: biciclette, canoe, tende. Manca ancora la possibilità di dormire, ma questo può essere risolto con una tenda da tetto . E di questa opportunità si è accorto anche un colosso automobilistico come la BMW, che per il suo marchio iconico Mini nella versione Countryman ha fatto realizzare dall’italiana Autohome un’edizione esclusiva del modello AirTop. Nasce così la Mini Autohome Roof Tent , con colori in stile Mini che si abbinano perfettamente con il look grintoso e raffinato di questa autovettura. Sicuramente una felice intuizione del marketing, ma anche l’apertura a un’interpretazione più completa del veicolo automobile. Una strada che sembra interessare più oltrefrontiera che nel nostro paese (pure patria d’industria automobilistica) se anche la Toyota sta seguendo la stessa rotta – sempre con l’aiuto di Autohome – per il proprio prossimo modello di SUV, che verrà proposto con un’esclusiva personalizzazione della Columbus Variant Black Storm . Sì, perché Autohome è un’azienda italiana a tutti gli effetti, il primo produttore europeo di tende da tetto, con un’offerta di modelli capace di soddisfare diverse categorie di utenti e di veicoli. Eppure la maggior parte della produzione prende la strada dell’estero, dove la considerazione per questa realtà industriale è davvero alta: basti vedere l’affollamento dello stand all’annuale Caravan Salon di Düsseldorf.



I motivi di un successo

Siamo andati a visitare l’azienda nella sua sede di Rivarolo Mantovano, dove Giuseppe e Giacomo Fercodini ci hanno accolto in una realtà giovane, con la passione che distingue il proprio lavoro. Un lavoro caratterizzato dall’attenzione per il dettaglio, la ricerca delle innovazioni che rendano più comoda la tenda, l’ottimizzazione dei processi produttivi che vedono buona parte dei motivi di successo in una sapiente miscela di artigianato e industrializzazione. Un sistema di altre aziende fornisce infatti, a volte in via esclusiva, i componenti che verranno assemblati a Rivarolo. Ogni tenda viene quindi a essere un prodotto unico che esce dalle mani dell’uomo più che dagli ingranaggi di una catena di montaggio. Una delle prossime innovazioni sarà il passaggio dai tradizionali gusci in vetroresina a quelli in ABS a quattro strati, materiale che oltre soddisfare le maggiori esigenze produttive dell’azienda, non rilascia cattivi odori, è meno pesante ed è perfettamente liscio e senza aghi. Eppure, nonostante tutto questo lavoro italiano, è proprio in Italia che la tenda da tetto conosce la sua minore diffusione e l’automobile rimane così un mero mezzo di trasporto.


Piacere, Autohome

Autohome, che molti conoscono ancora con il vecchio marchio Zifer, è la diretta discendente dell’Autocampeggio Stogl, dal nome del suo ideatore, brevettato in Italia nel 1958. Da allora la tenda da tetto ne ha fatta di strada e oggi si propone come un completo strumento al servizio della vacanza e del tempo libero on the road. Infatti viaggiare sapendo di essere autonomi per l’alloggio dà un grande senso di libertà, senza vincoli di prenotazioni e di percorsi obbligati. Ma oltre che per avventure di più lunga durata in Italia, in Europa e nel mondo, la tenda da tetto è uno splendido strumento al servizio di passioni come l’alpinismo, il trekking, la bicicletta e la nautica, permettendo di soggiornare in loco senza necessità di partenze antelucane o ritorni a tarda notte. Le tende Autohome possono essere montate su ogni tipologia di veicolo, anche se SUV, station wagon, furgoni e fuoristrada sono sicuramente i modelli più indicati, non tanto per motivi di stabilità dimensionale, quanto per gli spazi interni del mezzo che consento minimi allestimenti e una comodità d’impiego paragonabile a un piccolo camper. Inoltre parte delle attrezzature possono trovare posto all’interno del guscio stesso che senza manovella non può essere aperto, fungendo da antifurto. Le operazioni di apertura e chiusura differiscono nei diversi modelli, ma sono sempre molto rapide, non potendo neanche lontanamente essere paragonate all’allestimento di una tenda igloo. Per un sonno confortevole è necessario parcheggiare l’auto in bolla utilizzando eventualmente dei cunei, operazione facilitata da una piccola livella. In caso di vento meglio trovare un posto riparato; per i modelli con apertura a libro basta orientare la vettura con la superfice minore del tetto controvento. L’accesso è assicurato da una scaletta che in alcuni modelli a sbalzo funge anche da supporto. All’interno si riposa su un materasso in spugna ad alta densità e cuscini; è possibile quindi usare sia un saccoletto o un prontoletto, ma anche normali lenzuola e coperte. Porte e finestre sono dotate di zanzariere ed è presente di serie una lampada Osram a 3 led. Diversi gli accessori che possono rendere ancora più versatili e comode queste tende. Ad esempio il cappuccio per l’impiego invernale e per i viaggi nei paesi freddi, la veranda indipendente, il tendalino parasole, i piedini per l’uso svincolato dall’auto.


Andar per tetti

L’offerta dall’azienda mantovana si articola in tre tipologie costruttive, adatte per differenti esigenze: sette linee per un totale di quattordici modelli, dai due posti delle versioni Small ai 2+1 delle Medium ai 2+2 di quelle Large.


MAGGIOLINA

è il modello più noto, costruito con un guscio in vetroresina o in fibra di carbonio che protegge la tenda in viaggio e funge da fondo e da tetto in posizione d’uso. L’apertura è comandata da una manovella che agisce sulla paleria in alluminio a pantografo, formando una camera a forma di parallelepipedo di circa 92 cm di altezza. È disponibile in diverse versioni: Carbon Fiber, con leggeri gusci in fibra di carbonio (Small: 46 kg, 4.749 euro; Medium: 49 kg, 5.529 euro); Airlander, dal design più sottile e aerodinamico (Small: 56 kg, 2.459 euro; Medium: 60 kg, 2.599 euro; Large: 72 kg, 2.739 euro); Extreme, per l’off-road, robusta e slanciata con barre portatutto sul tetto (Small: 65 kg, 2.809 euro; Medium: 69 kg, 3.099 euro); Extreme Forest, variante con guscio e teli di colore verde antiriflesso che la rendono adatta per birdwatching e riprese naturalistiche; le porte sono dotate di cerniere supplementari ad arco che permettono un’apertura parziale per occultarsi all’interno con teleobiettivi e binocoli (Small: 65 kg, 2.989 euro; Medium: 69 kg, 3.289 euro); Grand Tour, la più spaziosa della categoria, caratterizzata dal guscio di altezza maggiorata che lascia più spazio per i bagagli; dispone inoltre degli attacchi per applicare un portapacchi esterno per trasportare gli accessori più voluminosi, come canoe, surf, biciclette (Small: 58 kg, 2.719 euro; Medium: 62 kg, 2.899 euro; Large: 73 kg, 3.069 euro).


AIRTOP

ha la forma a parallelepipedo come la Maggiolina e apertura con molle a gas come la Columbus: basta togliere i ganci di sicurezza e si apre istantaneamente. Altezza aperta di 94 cm (Small: 54 kg, 2.699 euro; Medium: 59 kg, 2.889 euro).


COLUMBUS

si distingue per il tetto incernierato da un lato con la base e apertura a libro mediante molle a gas. L’altezza interna massima è di ben 150 cm ed è disponibile anche con guscio in fibra di carbonio (Small: 52 kg, 2.339 euro; Medium: 57 kg, 2.559 euro; Large: 64 kg, 2.789 euro). La versione Variant oltre alle due porte laterali dispone di un’ampia apertura posteriore e la Carbon Fiber è in fibra di carbonio (Small: 42 kg, 4.409 euro; Medium: 47 kg, 5.159 euro).


OVERCAMP

è la classica tenda da tetto in acrilico con base in multistrato, apertura a ventaglio e due ingressi contrapposti. Viene posizionata sul tetto in posizione decentrata, lasciando spazio per due tende a sbalzo o per altri bagagli (Small: 50 kg, 1.639 euro; Medium: 54 kg, 1.829 euro).


OVERLAND

ha caratteristiche analoghe alla precedente ma è destinata ai globettrotter più esigenti e all’impiego anche su terreni accidentati; si distingue per l’apertura a sbalzo e per la scaletta di accesso portante da 225 cm con snodo autobloccante che a tenda chiusa si richiude in soli 110 cm e trova posto saldamente sotto la base (Small: 45 kg, 2.139 euro; Medium: 54 kg, 2.399 euro; Large: 65 kg, 2.579 euro).


OVERZONE

è la più ampia della serie e può essere dotata di una comoda appendice laterale con funzioni di preingresso, cucina e spogliatoio (Small: 48 kg, 2.619 euro; Medium: 57 kg, 2.919 euro). Senza dimenticare l’Air-Camping, la mitica tenda da tetto blu brevettata da Pino Dionisio nel 1959, il cui marchio è entrato da alcuni anni nella costellazione Autohome (Small: 45 kg, 2.139 euro; Medium: 54 kg, 2.399 euro; Large: 65 kg, 2.579 euro). Tutti i modelli possono essere acquistati anche on line.


Il sito autohome-official.com utilizza i cookie (tecnici propri e di profilazione di terze parti) per garantirti una migliore esperienza di navigazione e per offrirti, quando sei online, accesso alle funzionalità offerte dai principali social network. Se selezioni "Continuare" o accedi a qualunque contenuto presente sul nostro sito senza definire le tue scelte, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e per negare il consenso ai cookie clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi